Vèlorail

Pedalare sui binari abbandonati: una proposta per il riutilizzo delle vecchie ferrovie

di R. Rovelli, J. Sacco

 
Accanto alle esperienze di valorizzazione delle ferrovie abbandonate come greenways o come linee ferroviarie turistiche, in diversi paesi sono state avviate esperienze di riuso delle linee dismesse per la circolazione dei vèlorail, piccoli carrelli a propulsione umana adatti agli spostamenti sul binario ferroviario. Tale soluzione, che in Italia rappresenta ancora una novità, consente di preservare il sedime ferroviario e l'armamento, facilitando l'eventuale successivo ripristino del servizio ferroviario.
Nonostante la semplicità dell'idea, il riutilizzo di una linea ferroviaria per la circolazione dei vèlorail richiede un’attenta considerazione sia degli aspetti normativi che tecnici, senza dimenticare l'inserimento nel territorio e nel paesaggio ed una valutazione delle componenti economiche e gestionali.
In questo quaderno, dopo un'introduzione sul tema e sulle principali esperienze estere, vengono analizzati tali elementi progettuali e viene illustrata una proposta per la realizzazione di un percorso vélorail nella zona del basso Monferrato in Piemonte.
 
Il quaderno è strutturato nei seguenti capitoli:
- la valorizzazione delle ferrovie dismesse;
- il riuso per la circolazione dei vèlorail;
- i principali aspetti progettuali e costruttivi;
- una proposta di vèlorail per il Monferrato.
 
DATI TECNICI:
- Formato: 17x24 cm
- Pagine: 48 (tutte a colori)
- Schemi a colori: 7
- Mappe a colori: 4

Il quaderno, edito dall'Associazione Italiana Greenways, non è in vendita in libreria ma può essere richiesto direttamente all'Associazione al costo di 10 € (quale rimborso per le spese di stampa e spedizione), compilando e inviando il modulo di ordinazione debitamente firmato.